1. Orestea

    L’Orestea di Eschilo è un classico che racconta la nascita della democrazia in Occidente e il rapporto che gli uomini e le donne hanno con l'oltrevita.

    Ci siamo interrogati sul nostro rapporto con la giustizia, con la morte, col sacro, abbiamo tradotto dal greco quelle parole per poi agire sentendole necessarie oggi in una dimensione pubblica, rimettendo il Coro, inteso come comunità che rievoca la storia di Oreste, al centro della tragedia antica.

     

  2. EXTRABODY

    EmBody – Enciclopedia delle emozioni / EXTRABODY 
     
    Il progetto EmBody – Enciclopedia delle emozioni  si rivolge agli spettatori e alle spettatrici come una forma di esperienza che coinvolga in un processo in itinere, un tragitto personale, differente per ciascuno, declinato sulle emozioni, le paure e le personalità degli interpreti e della comunità. Questa peculiare forma di teatro immersivo - stilizzata in nove frammenti, in vari luoghi – , ha dovuto trovare di fronte all’emergenza del reale, l’urgenza di una nuova declinazione
  3. [RINVIATO] OPENCOMIC

    Senti che dentro di te c’è un comico od una comica sopito/a che gigioneggia a letto fino a mezzogiorno e passa la giornata in pantofole a forma di marmotta?

    La tua missione da supereroe/supereroina è portare una scintilla nel buio ma senza dare fuoco al salotto di nonna?

  4. [RINVIATO] MARIA DEL MARE

    Bepi Vigna

    "Non abbiate paura di me, non guardate

    la mia pelle tatuata dal tempo, guardate

    i miei occhi… sono velati di pianto,

    perché hanno visto tutto il bene e tutto

    il male che può capitare a una donna"

     
    Una storia, ispirata dalla tradizione orale, dove le parola, il gesto e la musica si inseguono, si aspettano e si passano il testimone.
     
  5. God of Chaos

     

    di Phil Porter
    regia Francesco Bonomo
    con Daniel Dwerryhouse, Agnese Fois, David Marzi, Noemi Medas

    progetto fotografico: Studio Lord Z
    consulenza web: Emiliano Barbieriscene, Francesco Bonomo
    prodotto da Sardegna Teatro - Compagnia Bonomo/Dwerryhouse

     

     

  6. i figli della frettolosa

    testo e regia: Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari
    con: Gianfranco Berardi, Gabriella Casolari, Ludovico D’Agostino, Francesco Civile, Marta Proietti Orzella, Vanessa Megan Perseu, Francesca Cadoni, Fabio Garau, Francesca Marrosu, Daniela Romano, Andrea Spiga
    luci: Matteo Crespi
    assistente alla regia: Enrica Spada
    produzione: Teatro dell’Elfo, Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse, Sardegna Teatro
    in collaborazione con: Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Milano e di Cagliari

Share/Save Condividi