Giornate del Respiro

 
Giornate del respiro | Festival 
 
 
___
IL PROGETTO
 
Performance, laboratori, talk, attività naturalistiche in un festival all’aperto, per sentirsi nuovamente parte dell’ambiente; dove gli artisti mostrano lavori site-specific, ossia modellati dal confronto con le comunità e il territorio. Il tema del respiro è suggerito dall’urgenza della contemporaneità; il COVID 19 ha costretto dietro le mascherine e fatalmente represso molti respiri, in tutto il mondo. C’è però anche una ragione geografica: nel territorio di Fluminimaggiore, la silicosi per anni ha contaminato le esistenze dei minatori. Il respiro è elemento che rende possibile la vita e mette in connessione i viventi: l’ossigeno inalato dagli umani e dagli animali, non è altro che lo scarto dei vegetali. Inoltre il movimento del respiro mette in relazioni unisce gli organismi con l’esterno, in una dinamica continua e generativa, di cui è necessario prendersi cura. 
 
Le Giornate del Respiro intendono ripristinare il contatto tra il mondo dell’arte e quello della natura e dei suoi viventi, creando occasioni di incontro con tutte le fasce della popolazione; apre a delle residenze affinché gli artisti possano conoscere la comunità, ascoltarne le storie e i caratteri, trarre ispirazioni e restituire la gioia di tornare a condividere spettacoli dal vivo. 

 

Share/Save Condividi