Teatro Eliseo Nuoro | CALL over 40 - progetto +45 di Sebastián García Ferro.

 

“Il cammino attraverso la maturità può essere un'opera d'arte.”
 

Teatro Eliseo di Nuoro | CALL over 40 - progetto +45 di Sebastián García Ferro

Sardegna teatro e Nuoro Danza sono alla ricerca di over 40 non professionisti che prendano parte alla performance +45 di Sebastian Garcia Ferro, coreografo argentino di fama internazionale e Direttore Artistico del B.I.D.E. (Barcelona International Dance Exchange).

Il progetto è destinato a tutte le persone che hanno voglia di mettersi in gioco con una pratica artistica, senza giudizi e pregiudizi, cimentandosi in una nuova esperienza.

I candidati che vorranno prendere parte al progetto dovranno svolgere il laboratorio dal 15 al 20 ottobre al Teatro Eliseo di Nuoro (ore 18 /21) e dare la propria disponibilità per il 21 e 22 ottobre, giorni in cui andrà in scena la performance.

 

Il laboratorio è gratuito
Per info e adesioni contattare  : Nuoro Danza  (Valeria Polimene  3393699172 | email valepolimene@yahoo.it)
 

 

Teatro Eliseo Nuoro 21 ottobre, ore 21 | 22 ottobre, ore 18 
+45
Idea, Coreografia e Regia: Sebastián García Ferro
Drammaturgia: Ferran Dordal
Creazione e interpretazione: Bebeto Cidra, María Cabeza de Vaca, Isabel Tapias, Guillermo Weicker, Joan Palau, Olga Álvarez and chorus.
Musica: Sebastián García Ferro

I primi quarant'anni di vita forniscono il testo, I trent'anni successivi il commento” disse Schopenhauer in uno dei suoi aforismi. Le parole del filosofo suonano ancora più vere oggi, in una società in cui l'accento si pone sull'immediatezza e sulla ricerca costante della novità. L'aspettativa di vita cresce continuamente e sempre più persone, consapevoli del fatto che stanno perdendo la loro utilità sociale, quando si avvicinano alla tappa finale cercano di sfuggire agli aspetti traumatici della maturità. Con l'aumento della longevità abbiamo molta più saggezza e molti più anni a disposizione, ma anche più anni di vecchiaia. Tuttavia, l'arte di affrontare la maturità è anche l'arte di ammirare la bellezza di vivere la vita, imparare a riconoscere la pienezza della saggezza guadagnata con l'esperienza. Questa apparente contraddizione stabilisce il punto di partenza di +45.

In questo spettacolo sei danzatori professionisti, rappresentanti della mezza età, insieme a un coro di principianti di mezza e terza età, presentano un lavoro che, rifiutando ogni preconcetto, fonde la danza contemporanea e di comunità invitando a riflettere sulla nostra società attraverso il movimento.

more info

 

Share/Save Condividi