(Un)Common Spaces | IN-SITU

 

(Un)Common Spaces | IN-SITU

Nasce IN-SITU Italia, il consorzio per l’arte nello spazio pubblico formato dall'unione di quattro realtà del territorio nazionale: ZONA K di Milano, Indisciplinarte di Terni in collaborazione con BASE MilanoSardegna Teatro di Cagliari e Pergine Festival in Trentino. “IN-SITU” raccoglie i partner italiani di “In-Situ”, la piattaforma europea creata nel 2003 e che oggi conta 19 partner da 13 paesi. Nel quadriennio 2020-2024, il consorzio italiano promuoverà la messa in rete di competenze e risorse, collaborando nell'ambbito del progetto “(Un)Common Spaces”.

___

IN-SITU

In-Situ è la piattaforma europea per la creazione artistica nello spazio pubblico. Dal 2003, ha supportato più di 250 artisti che hanno lavorato in spazi non convenzionali e che hanno contribuito alla valorizzazione e alla trasformazione dei nostri territori. In-Situ è un ecosistema che collega una nuova generazione di artisti con pubblici, programmatori e stakeholders proveniente da tutta Europa.

In-Situ è guidato da Lieux publics, European and national centre for artistic creation in public space, con sede a Marsiglia (FR) e riunisce 16 partner provenienti da 13 paesi: Artopolis Association (HU), Atelier 231 (FR), Čtyři Dny / Four Days (CZ), FiraTàrrega (ES), Freedom Festival (UK), Kimmel Center (USA), La Strada (AT), Lieux publics (FR), Metropolis (DK), Norfolk e Norwich Festival (UK), Oerol Festival (NL), Østfold Internasjonale Teater (NO), Oda Teatri (XK), Provinciaal Domein Dommelhof (BE), Scène Nationale De L’Essonne (FR) e un consorzio di 4 partner italiani: ZONA K, Indisciplinarte, Pergine Festival, Sardegna Teatro. IN SITU riunisce anche 12 partner associati: Cifas (BE), FAI-AR (FR), Anti Festival (FI), Biela Noc (SK), Bússola (PT), Strassentheater Detmold (DE), Tombées de la Nuit (FR), Hoooh – Tainan Street Arts (TW), Linhai Art Festival & Start Festival (CN), Seoul Street Arts Festival (KR), Sura Medura (LK).

Il Progetto (UN)Common Spaces 2020-2024 è cofinanziato dal programma Europa Creativa dell'Unione Europea. 

 

Share/Save Condividi