TEN Green

Mostra a cielo aperto Gianni Casagrande

TEN Green - Radici nel futuro | Teatro Eliseo di Nuoro

 

Sardegna Teatro – torna a abitare gli spazi che gestisce nell’isola. Nella città di Nuoro propone, dal 5 al 15 giugnoTENGreen - Radici nel futuro, un nuovo format pensato per attivare nel territorio dei processi culturali che mirano a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dall’Agenda 2030 dell’ONU.

TENGreen restituisce alla città un luogo del benessere, un teatro ecologico e rinnovato che accresca nella comunità che lo abita, la consapevolezza dei benefici dello stile di vita sostenibile. Uno spazio di condivisione e socializzazione e propone - attraverso esperienze formative - attività di approfondimento e diffusione di buone pratiche, improntate alla tutela del nostro patrimonio ambientale. Radici nel futuro è il nome scelto, per tradurre l’intento di sensibilizzare la comunità, in direzione di un cambio di rotta comportamentale, per contribuire alla salvaguardia  del  nostro  pianeta,  del nostro futuro.

Si inizia il 5 giugno 2021 (21.30), in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, con la produzione Sardegna Teatro L’avvoltoio, incentrata sul tema degli insediamenti militari in Sardegna, e sulla questione cruciale del complesso rapporto tra lavoro e salute in territori depressi.

Nel cartellone sempre in data 5 giugno alle ore 20, ci sarà nell’ambito de il Teatro in Cuffia con Radio 3 Il teatro che non si vede - Dimmi cosa vuoi vedere, audio-descrizione dello spettacolo Earthbound ovvero le storie delle Camille, di e con Marta Cuscunà. A partire da questo spettacolo Marta Cuscunà ha realizzato un esperimento di audio-descrizione, concentrandosi sul racconto performativo per chi non può vedere, - perché alla radio o perché non vedente - attivando un  percorso  di  ricerca su cosa significhi accedere agli spazi dell’emozione e degli   immaginari del teatro visuale attraverso strade percettive differenti.

Dal 5 giugno l’allestimento HABITAT VEGETALE, in collaborazione con FORESTAS - servizio territoriale di Nuoro – a occupare gli spazi interni del Teatro Eliseo con l’installazione permanente di un habitat vegetale. Un progetto di design vegetale realizzato grazie alla collaborazione del servizio territoriale di Nuoro di Forestas che comprende pareti verdi e arredamenti naturali.

Il quartiere Santu Predu dal 5 al 15 giugno ospiterà una mostra a cielo aperto delle opere di Gianni Casagrande, a cura di Mancaspazio, dal titolo Non mi prenderò cura di te,  per raccontare il rapporto fra umano e natura, attraverso le opere del pittore nuorese.

Mentre dal 6 giugno, alle ore 18.30 nella TENGallery ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica di Francesca Corriga – già prevista per la Giornata Mondiale del Teatro ma rimandata – Rapide fughe, organizzata con la collaborazione dell’Associazione culturale Madriche. Francesca Corriga disegna un mondo scosso in bianco e nero, uno spazio trivalente di cielo, terra e acqua popolato da esseri trasfigurati in pensieri. Il lavoro di Francesca Corriga sembra voler replicare la sensazione di spaesamento in cui un singolo frame o una sequenza di immagini obbligano a uno sforzo che distingua la realtà dal sogno. La mostra sarà visitabile sino al 20 giugno.

Si prosegue il 9 e 10 giugno alle ore 21 con Giotto – studio per una tragedia, spettacolo di Giuseppe Provinzano sulla tragedia avvenuta a Genova per il G8, a vent’anni dai fatti della scuola Diaz, della morte di Carlo Giuliani.

Il 10 giugno TENGreen esce fuori dagli spazi del Teatro per abitare il polmone verde della città con un’escursione esperenziale sul Monte Ortobene.  Alle ore 17 il CEAS centro di educazione all’ambiente e alla sostenibilità ci guiderà in un percorso contemplativo alla riscoperta del legame con la natura.

L’11 giugno, sarà proiettato il film di Mario Piredda L’agnello,  inserito anche nella rassegna Riflessi TenCinema - Fondazione Sardegna Film Commission, in cui nuovamente torna il tema delle servitù militari in Sardegna e dei suoi effetti nefasti su chi la abita.

Nel programma di TENGreen, in data 15 giugno, si propone l’evento di presentazione del progetto Next Generation City Nuoro, in collaborazione con Assessorato Programmazione e Agenda 2030 Comune di Nuoro e Europe Direct Nuoro. L’evento del Comune di Nuoro è pensato per progettare un futuro sostenibile e inclusivo, anche sulla linee suggerite dal New European Bauhaus.

Dal 5 giugno si inaugura la TENTV - in collaborazione con Mousiké - una webtv per il territorio ma anche un luogo dove attivare - in collaborazione con i partner- riflessioni continuative e produzione audiovisiva sul tema della sostenibilità ambientale e sociale, anche attraverso l'organizzazione di talk, incontri o riflessioni in diretta streaming.

___

 

CONSIGLI SUL COMPORTAMENTO SOSTENIBILE

• Per contribuire a abbattere il costo sociale e ambientale della carta non è necessario stampare il tuo biglietto. Le prenotazioni vengono raccolte tramite Eventbrite. È sufficiente mostrare la ricevuta o il qrcode, direttamente dallo smartphone.

• Per incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti all'interno degli spazi del Teatro Eliseo, saranno predisposte delle aree attrezzate con specifici Ecobox in cartone riciclato.

• TENcafè è attento all’impatto ambientale e favorisce il consumo sostenibile, prediligendo l'utilizzo di materiali biodegradabili e proponendo un’offerta gastronomica che rispetta il benessere degli animali e dell’agricoltura, con prodotti freschi, di fornitori locali. Si invita a sostenere gli esercizi commerciali che attuano queste pratiche.

 

Sarà premiato il comportamento sostenibile del pubblico con uno sconto sul prezzo del biglietto se:

si raggiunge il teatro con il trasporto pubblico o con mezzi di trasporto sostenibili, come autobus, treno, tram, biciclette, monopattino, auto elettrica

• si arriva da fuori città con la soluzione del car pooling ossia la condivisione dell’automobile con altre persone

 

Share/Save Condividi