Progetto Cinema e Legalità | Formazione

 

Si è concluso la scorsa settimana  ed è stato presentato stamattina in una conferenza stampa il progetto CINEMA E LAGALITA' organizzato dall'Istituto di Istruzione Superiore Ottone Bacaredda ‐ Sergio Atzeni e realizzato in collaborazione con Eja tv e Sardegna teatro.

Il progetto “Cinema e Legalità” ha avuto come obiettivo primario la promozione del linguaggio cinematografico come sussidio didattico primario nell’insegnamento delle materie umanistiche ed estetiche, al fine anche di orientare i giovani verso le innovative professionalità tecniche del cinema e delle arti audiovisive. Articolato in tre fasi: da novembre ad aprile una rassegna di cinema a tema giudiziario e politico (13 corti) con dibattito al termine di ogni proiezione a cui hanno partecipato personalità di spicco del mondo giuridico e accademico locale e nazionale e il regista-formatore Tore Cubeddu. È seguita la selezione di 24 studenti che, dopo uno stage di alternanza-scuola-lavoro a Cinecittà3 di Roma e una breve formazione in aula, hanno realizzato un cortissimo sulla questione degli incendi in italiano con doppiaggio in inglese. Durante quest'ultima fase, gli studenti sono stati seguiti da Daniel Dwerryhouse, coach di recitazione bilingue e attore di Sardegna teatro.

Il prodotto video realizzato parteciperà ai concorsi multimediali e cinematografici indetti dal MIUR o da altri enti nazionali e internazional.

Sardegna teatro nell’ottica di sostegno alle scuole, che costituisce da sempre uno tra i suoi più importanti obiettivi, ha messo le proprie professionalità a disposizione al fine di realizzare al meglio il progetto.

Iniziative di questo tipo meritano l’impegno di un teatro che, forte del recente riconoscimento ministeriale come Teatro di rilevante interesse culturale, mette al centro delle proprie tensioni progettuali la volontà di abbattere i confini e contribuire significativamente alla contaminazione geografica, sociale e culturale. 

Share/Save Condividi